NEWS

Con i panettoni abbiamo fatto palestra, notte e giorno, a cercare il modo giusto, la tecnica, gli spazi, i movimenti.

Quando è cominciato il periodo delle colombe credevamo fosse tutto sotto controllo, ed invece abbiamo dovuto ripartire da zero, perché quella forma, così speciale, bizzarra e unica, richiede nuove tecniche.

Ora, a modo nostro, possiamo dire che una impastatrice a spirale (sconsigliata da tutti), ed il forno a legna (considerato una follia) possono regalare soddisfazioni uniche per quello che è il mondo dei grandi lievitati.

Ultima settimana di cotte per le colombe, poi ne riparliamo a dicembre. Può darsi che giovedì ne salti fuori qualcuna extra, controllate il sito per la disponibilità.

Grazie infinite a tutti, per averci mandato in sold out già da una settimana. Le nostre colombe sulle vostre tavole, le foto che ci avete inviato, ed i bellissimi commenti.. Un giorno spero venga scritto un libro su questo locale, un post non può essere che un ridicolo palliativo di ciò che abbiamo combinato sin qui. ❤️LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK

NEWS

Il cambio d’orario in questa stagione ha sempre creato il caos, per noi, gente dei ristoranti. La domenica mattina non si capiva mai se fossimo autorizzati anche noi al benefit di una ora di sonno in più, o in meno.. Se gli ospiti sarebbero arrivati comunque sintonizzando gli appetiti con l’orologio biologico o quello a lancette.. Se il servizio sarebbe dovuto essere pronto al vecchio, o al nuovo orario. Insomma, sempre caos e adrenalina da lavoro, con il fine ultimo di avere TUTTO pronto per le 11.55, qualunque sia l’ora in vigore, legale o solare.

Oggi mi sono goduto il risveglio come quando, a 16 anni, andavo a scuola, e lo trovo un benefit. Torneremo a fare tagliatelle, apparecchiare tavoli, progettare menù?

Siamo seri, le cose sono cambiate, il servizio è un ricordo lontano, e si comincia ad arrugginire. Spesso mi chiedo se saremo in grado di sostenere un intero servizio come si faceva un tempo. Spesso mi chiedo che tipo di servizio sarà e quanto ancora dobbiamo cambiare pelle per adattarci. Chiusi siamo e chiusi rimaniamo, alla luce del 14esimo mese di pandemia.

A tutti i nostri colleghi, buona domenica amici.LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK

NEWS

POST LEGGERO!

Un veloce saluto, per aggiornare i nostri social. Stiamo lavorando a testa bassa, notte e giorno, per salvare la nostra azienda. Lo stiamo facendo in sicurezza, con apprensione, attenzione, ma anche entusiasmo. Non sappiamo quando riapriremo, e non sappiamo se saremo in grado di affrontare un servizio, perché stiamo arrugginendo. Facciamo colombe di notte, pane di giorno, e ci confrontiamo su quello che sarà il futuro della Vecchia Scuola. Vi aspettiamo, uno ad uno, per regalarvi un sorriso, così come fate con ognuno di noi quando ci ricevete a casa con i nostri prodotti.

Resta sempre il dispiacere di vedere che la maggior parte delle attività è aperto e lavora in situazione di convivenza con la situazione Covid. Per sopravvivere, comunque, stiamo mettendo su dei discreti muscoli, non c’è male.

Forse abbiamo anche la cura, almeno per l’umore. Evviva la pizza! 😍

Per gli ordini, trovate tutto online: https://ift.tt/2P1KSpqLA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK

NEWS

19 marzo, festa del papà.

Dedica chiaramente scontata, ma ‘La Vecchia Scuola’ esiste soprattutto per merito di mio padre. Il nostro più grande supporter. La mia famiglia ha investito un sacco di soldi ormai 10 anni fa, per far nascere questa piccola realtà permeata di follia, sperimentazione e tenacia.

Oggi siamo forti grazie ai sacrifici dei nostri genitori, e facciamo lo stesso per i nostri figli. È una ruota sana, che gira su un ingranaggio ben oleato. Amore ai papà, il 50% dell’ingranaggio del mondo.

Molto di voi, clienti ed amici, conoscono anche la mia famiglia, e ben sanno quanto ci si sacrifichi per ottenere il raggiungimento dei propri desideri.

La difficile situazione che attraversa il settore, è velocemente spazzata via dall’amore per la famiglia, e noi intendiamo onorare lo sforzo fatto dai nostri familiari e dal mio super babbo. Non molliamo, anzi, tutti i giorni l’allenamento è più duro ancora.
Lo dobbiamo ai nostri figli.

Evviva!

In foto, il nuovo nascituro, il grano biodinamico, figlio della terra. Questa è la nostra popolazione, il nostro cucciolo.
Presto lo trasformeremo.

Evviva i papà del mondo.LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK

NEWS

Siamo entrati in produzione già da un paio di settimane; ci vuole sempre qualche giorno per prendere il ritmo.

Ogni domenica mettiamo online un numero limitato di colombe, ordinabili direttamente dal nostro nuovo sito: https://ift.tt/3r062kV

Abbiamo scelto delle materie prime incredibili, tipo le albicocche candite nell’amaretto, il cioccolato mono origine più buono in circolazione, il Caffè Terzi, le nocciole trilobate, il nostro caramello salato, le fave di cacao. Può tutto questo bilanciare il silenzio delle nostre sale, sempre vuote, sempre spente, trasformate in magazzino?!

Saremo in produzione di colombe cotte al forno a legna fino a Pasqua. Prenotate sin da ora, se non volete restare senza.
Avremo anche altre sorprese in occasione della seconda Pasqua consecutiva a casa..

Spero stiate tutti bene, godiamoci il sole e l’aria frizzante che arriva dall’amico Monte Cimone 😘LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK

NEWS

Poteva esserci un momento migliore per presentarvi le nostre colombe? Loro sono Jasmin e Martina, che stanno cercando di mostrarvi la serietà con cui facciamo le cose (ehm…).

Ci siamo messi nuovamente in produzione di grandi lievitati da ricorrenza, rigorosamente cotti al forno a legna, che regala consistenze fuori dal comune, con le sue cotture apparentemente sporche ed imprecise. Si, può sembrare una follia, ma dopo tutti questi anni, il profumo della sfida con il forno a legna è fantastico. Aprire quel coperchio scuro, dopo 50 minuti dall’inserimento del prodotto all’interno del forno, è una sensazione costante di vitalità e stupore. Ci piace complicarci la vita, in effetti, ma il forno a legna è il nostro compagno di avventure, se lo merita!

La colomba al cioccolato, ha le fave di cacao monorigine della Papua Nuova Guinea 73%, miscelato con Caffè Terzi. Una colomba per chi ama il cioccolato vero, e le note di velata acidità del caffè.

La colomba glassata, ha una marea di albicocche candite di altissima qualità, miscelate al caramello salato ed alle nocciole tostate. Una spolverata di zucchero a velo ed un lungo finale dolce, che sa di miele.

Tiratura limitata, preordini attraverso il sito, nella sezione shop.
Andremo avanti per 3 settimane con la produzione, e le consegnamo un pò dappertutto tra Bologna e Modena, al giovedì. Share the love!

Buona festa della donna <3LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK

NEWS

Oggi è una giornata piena di emozione.

Il ‘VEZ’, il nostro uomo, la nostra certezza, parte per la missione.
Il ‘VEZ’, dopo anni di intensa collaborazione, torna a fare l’infermiere. All’inizio non sapevamo come soprannominarti, poi con grande pazienza, sei diventato ‘IL VEZ’, e adesso questo nomignolo ti si è cucito addosso (scusa, ma se non ti piace, è troppo tardi!). Ci ha accompagnato per 3 anni, ma ora l’emergenza sanitaria ha la priorità, e lui, viste le competenze e la sua laurea, si mette al servizio della comunità, dimostrando ancora una volta di essere una persona di spessore e grande umiltà.

Lavorare tutto questo tempo con te, amico mio, è stato un privilegio che non si spiega a chi non lo ha vissuto. Ci siamo spaccati dal ridere di brutto, abbiamo sudato 1256 camicie assieme, abbiamo spaccato legna, bevuto fino a star male, spostato tavoli, fatto felici una marea di clienti, e le corse per spostare tutto prima dell’acquazzone.. Lo abbiamo sempre fatto con il sorriso, e l’intesa tra tutti noi, è merito tuo e del grande carattere che hai. Silenzioso, attento e tranquillo, ma sempre sul pezzo. Quanto ho imparato da te, e quanto mi sono sfogato con te, scusa! 😀

Ci mancheranno le notti a sparar cazzate, ad offrirci calici di vino e pizza. Ti abbiamo visto diventare papà, ed ora la vostra super pupa è la nostra mascotte più bella..

Certo, tornare a lavorare in corsia all’ospedale, sarà un grande smacco, ma siamo così orgogliosi di sapere che una persona come te è vicina alle persone che soffrono.

Hai insegnato tanto ad ognuno di noi, e non nascondo che vorremmo lavorare con te ancora tantissimi lunghi anni. Ma l’amicizia che ci lega è forte, e per fortuna siamo vicini di casa.

Noi ci saremo sempre per te, amico mio, per te e per quella bellissima famigliola che vi siete costruiti.

Vai VEZ, spacca tutto.

Ti vogliamo bene , così come te ne vogliono tutte le persone che ti hanno visto frullare come una trottola tra i tavoli del nostro localino di montagna. <3 GRAZIELA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK

NEWS

Ed oggi invece, si riparte con il pane..
Pane e pomodoro, magia ancestrale!
Siamo in consegna.. Arriviamo da tutti, bellissimi amici e clienti che non siete altro. I vostri sorrisi sono meglio della primavera.. <3LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK