NEWS

Per spezzare un po’ il trend delle immagini della pagina, ecco una bella foto di m@#%a!

Il lunedì di Pasquetta, grazie alla famiglia Preci di Villa D’aiano, abbiamo dissotterrato il corno letame, dopo 5 mesi di permanenza sotto una terra fertile e ricca di hummus e lombrichi.
Ne abbiamo ricavato il 500, quello che in agricoltura biodinamica, servirà per il trattamento dei campi della prossima stagione di semina. L’intervento chimico è un lontano ricordo, qui si parla solo di terreni arricchiti di letame scelto e fermentato naturalmente, solo grazie al trascorrere del tempo, ed alla catalizzazione energetica delle corna di vacca fertile, sotto terra.

I campi sono verdi e rigogliosi, la terra non è stressata, ed il grano prosegue la sua crescita verso l’alto, nella tranquillità della valle di Villa D’aiano. Ne ricaveremo quel gran figo del farro monococco, che è un gran signore, dalle proprietà organolettiche uniche, e la ‘popolazione’, un miscuglio di grani biologici che ai autosostengono nel periodo di crescita, lasciando ampio spazio alla biodiversità.

È un sogno che si avvera. La società agricola Preci è fatta di gente buona, sensibile e di cuore.

Panificare e fare la pizza è un privilegio, se questi sono i presupposti.

😍LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK