NEWS

Non trovo un grande senso nel tirare somme e rilanciare propositi.
Tantomeno trovo utile preoccuparsi di quello che sarà il futuro. Ciò che è davanti a noi non esiste ancora.

Trovo invece fondamentale guardare attorno, scrutare ed analizzare.
Questa minuscola realtà che è La Vecchia Scuola di Montalto, è una azienda, è una partita Iva, è inserita nel mondo orizzontale della quotidianità, e per questo navighiamo a vista, come tutti i nostri colleghi.

Le decisioni prese sino a qui ci hanno premiato. Ci siamo guadagnati ogni centimetro con il sudore, i gomiti e le innumerevoli ore spese a testa bassa.
Tanti amici, tanti clienti, ci hanno riscaldato il cuore con messaggi di amore, supporto e forza. Ci state facendo lavorare ogni settimana e, per ringraziarvi, passiamo le notti ad impastare.

Il ringraziamento più grande però va alla donna che amo, alla persona che, puntualmente, non smette di stupirmi e mi porta sempre un gradino più in alto.
La vera forza della Vecchia Scuola sei tu!
Lavoriamo assieme da 10 anni, ed ancora non hai mai cercato di farmi fuori (anche se una volta mi hai tirato un tavolino di plastica!). Grazie amore mio.

PS – pochi giorni fa, qui in paese, abbiamo perso un amico, una persona di raro spessore umano, un uomo leggero e pieno zeppo di amore per la vita, per la famiglia e per il suo paesello. Ti pensiamo tutti i giorni, caro amico, a te ed alla tua famiglia. Avevo preparato il tuo pane, come al solito. Ma non sei venuto. Che la terra ti sia lieve, e che il tuo modo di vivere possa essere di grande esempio. Ti vogliamo bene.

Un nuovo anno, una nuova sfida.LA VECCHIA SCUOLA FACEBOOK